Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tennis, Sinner da record e a un passo dalla top 10 mondiale

jannik sinner federtennis
Con la vittoria all'European Open di Anversa, il 20enne altoatesino porta a casa il quarto torneo in un anno: mai nessun italiano ci era riuscito. E continua il sogno Atp Finals
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Marco d’Avenia (Foto dal profilo Twitter di Federtennis)

ROMA – Trionfo ad Anversa, record italiano, nuovo best ranking, top ten a un passo e rilancio nella corsa alle Atp Finals. È stata una domenica da incorniciare per Jannik Sinner, che ha vinto l’European Open, torneo Atp 250 svoltosi in Belgio. Il tennista altoatesino, grazie alla vittoria in due set (6-2, 6-2) sull’argentino Diego Schwartzman, ha portato a casa il suo quinto titolo Atp, il quarto torneo nel 2021: mai nessun italiano c’era riuscito.

LA TOP 10 È VICINA

Con l’aggiornamento del ranking mondiale, il 20enne di Sesto Pusteria migliora ulteriormente il suo best ranking: era 13esimo, adesso è 11esimo, a soli 118 punti dal polacco Hurkacz. E per l’ingresso in top 10 è solo questione di giorni, salvo clamorosi stravolgimenti: Sinner diventerebbe il quinto italiano nella storia a entrare tra i primi dieci tennisti al mondo, dopo Adriano Panatta, Corrado Barazzutti, Fabio Fognini e Matteo Berrettini. A guidare il ranking Atp è sempre Novak Djokovic, seguito da Danil Medvedev e Stefanos Tsitsipas. Tra i primi dieci c’è anche l’azzurro Berrettini, al settimo posto. Per quanto riguarda gli altri italiani, Lorenzo Sonego è 23esimo, Fabio Fognini 36esimo, Lorenzo Musetti e Gianluca Mager a pari punti (67esimo e 68esimo), Stefano Travaglia 83esimo, Marco Cecchinato 95esimo e Andreas Seppi 98esimo.

LA CORSA ALLE ATP FINALS DI TORINO

La conquista del torneo di Anversa è doppiamente importante perché permette a Sinner di salire al decimo posto nella corsa alle Atp Finals di Torino, in programma dal 14 al 21 novembre. Con i 250 punti del vincitore l’altoatesino scavalca Cameron Norrie e saranno decisivi, dunque, i risultati nel ‘500’ di Vienna e poi nel ‘1000’ di Parigi Bercy. I qualificati al momento sono Djokovic, Medvedev, Tsitsipas, Zverev, Rublev e Berrettini: per gli ultimi due posti a disposizione, in ordine di punti, la sfida è tra Casper Ruud, Hubert Hurkacz, Jannik Sinner e Cameron Norrie. L’azzurro deve dunque recuperare due posizioni e ha bisogno di fare bene in Austria e in Francia per sperare di essere protagonista alle Finals.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»