hamburger menu

Pistorius ottiene la libertà vigilata: scarcerato dopo 10 anni

L'ex campione paralimpico sudafricano era stato condannato a 13 anni di carcere per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp

Pubblicato:24-11-2023 16:21
Ultimo aggiornamento:24-11-2023 16:21
Canale: Costume e Società
Autore:
pistorius
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Dopo 10 anni di carcere, Oscar Pistorius ha ottenuto la libertà vigilata. L’ex campione paralimpico è stato era stato condannato a 13 anni e 6 mesi di carcere per l’omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp, avvenuto la notte del 14 febbraio 2013. La Commissione per la libertà vigilata di Città del Capo, Sudafrica, ha concesso la condizionale fino a quando Pistorius non avrà finito di scontare la pena nel 2029. Secondo quanto riferito da un portavoce della famiglia Steenkamp, l’atleta dovrà seguire una terapia per il controllo della rabbia e svolgere servizi sociali.

PISTORIUS E L’OMICIDIO DI REEVA STEENKAMP

Alle ore 3 del mattino del 14 febbraio 2013, Pistorius ha ucciso la modella sudafricana Reeva Steenkamp nella sua casa a Pretoria. L’ex campione paralimpico ha sparato 4 colpi di pistola mentre la fidanzata si trovava chiusa in bagno. L’atleta è stato arrestato con l’accusa di omicidio, ammettendo di averla uccisa perché scambiata per un ladro. Secondo l’accusa, invece, Pistorius avrebbe sparato a Reeva volontariamente, dopo una violenta lite.

Il processo per omicidio è iniziato il 3 marzo 2014 a Pretoria e si è concluso definitivamente nel 2017, con la condanna a tredici anni e sei mesi di carcere per omicidio volontario.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-11-24T16:21:31+01:00