NEWS:

Superlega, c’è la data per il verdetto della Corte Europea

Si deciderà il nuovo perimetro legale sulla Uefa e il suo "monopolio" nell'organizzazione dei tornei in Europa

Pubblicato:24-10-2023 12:39
Ultimo aggiornamento:24-10-2023 12:39
Autore:

FacebookLinkedIn

ROMA – La Corte di Giustizia dell’Unione Europea renderà pubblico il suo verdetto sulla Superlega il 21 dicembre alle 9:30 del mattino. Potrebbe così definitivamente chiudersi un capitolo che ha di fatto terremotato il calcio europeo per due anni ed oltre. La sentenza della Corte europea stabilirà il nuovo perimetro legale sulla Uefa e il suo “monopolio” nell’organizzazione dei tornei in Europa.

Se vincesse il contenzioso, la Superlega potrebbe creare una propria competizione a partire dal 2024-25 e non ha intenzione di negoziare con la Uefa per avviare un progetto comune. Alla Uefa, invece, forti della relazione preliminare dell’Avvocato Generale che nel dicembre 2022 si era già pronunciato in suo favore, mantengono la tabella di marcia: confermano che la prossima stagione resterà in vigore il cosiddetto ‘formato svizzero’ della Champions, con un ampliamento da 32 a 36 squadre divise in quattro leghe da nove club. L’eventuale progetto parallelo della A22, la società promotrice della Superlega, vedrebbe la nascita di una coppa con più divisioni, circa 60 club partecipanti e la disputa da parte di ciascuna squadra di un minimo di 14 partite e un massimo di 20.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn