Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Lazio, edizione del 24 ottobre 2019

https://www.youtube.com/watch?v=ogQtaDaM_oY&feature=youtu.be ROMA, RAPINA NEL SANGUE A COLLI ALBANI: UCCISO 24ENNE Un ventiquattrenne, Luca Sacchi, e' morto all'ospedale San Giovanni dopo essere stato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA, RAPINA NEL SANGUE A COLLI ALBANI: UCCISO 24ENNE

Un ventiquattrenne, Luca Sacchi, e’ morto all’ospedale San Giovanni dopo essere stato raggiunto da un colpo di pistola alla testa, ieri sera, al culmine di un tentativo di rapina in via Mommsen, nella zona di Colli Albani. Il giovane stava raggiungendo un pub con la fidanzata quando due uomini li hanno aggrediti per rapinarli. Il 24enne ha tentato di opporsi e per tutta risposta uno dei due, attualmente ricercati, ha sparato ferendo il giovane alla testa. Immediata la corsa all’ospedale San Giovanni, dove il 24enne e’ stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, ma poche ore dopo e’ morto.

DOMANI ROMA SCIOPERA: A RISCHIO TRASPORTI, RIFIUTI E SCUOLE

Si prepara un venerdi’ nero per i romani. Domani la citta’ si ferma per un doppio sciopero: quello generale, proclamato dai sindacati autonomi, e quello dei sindacati confederali in protesta contro l’amministrazione Raggi per la gestione delle societa’ partecipate romane e contro il degrado della Capitale. Sul fronte trasporti la protesta interessera’ bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle. Lo sciopero riguardera’ anche la nettezza urbana, le farmacie, i musei e gli uffici comunali, oltre alle scuole dell’infanzia.

RIFIUTI, VALERIANI: SU EMERGENZA A ROMA NESSUN PASSO AVANTI

“Purtroppo non abbiamo fatto passi avanti. Gli scenari che ci aspettavamo da Ama non sono pronti”. Lo ha detto l’assessore regionale ai Rifiuti, Massimiliano Valeriani, al termine del tavolo al ministero dell’Ambiente sull’emergenza rifiuti a Roma a cui hanno partecipato anche il delegato capitolino ai Rifiuti, Valeria Allegro, e l’amministratore unico di Ama, Stefano Zaghis. Valeriani ha spiegato che non e’ prevista una proroga dell’ordinanza regionale che prevede l’utilizzo di impianti delle altre province. “Al momento non ci sono ragioni oggettive per chiedere la proroga”.

ZINGARETTI: BARRIERE SUL TEVERE CONTRO RIFIUTI GALLEGGIANTI

In meno di una settimana, nel Tevere, 4 metri cubi di rifiuti sono stati raccolti da due barriere in polietilene immerse a due metri di profondita’. È il progetto per la raccolta di rifiuti galleggianti sul Tevere, presentato questa mattina dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Il sistema intercetta e convoglia in un’area di raccolta i rifiuti trasportati dai corsi d’acqua prima che si riversino in mare. “Finalmente inizia questa sperimentazione rivoluzionaria- ha commentato Zingaretti- che fa parte di una grande strategia che mira alla salvaguardia del pianeta”.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»