Il governatore della Regione Calabria Mario Oliverio rinviato a giudizio per peculato

L'inchiesta riguarda presunte irregolarità nell'uso di fondi per la promozione dell'Ente regionale in occasione del Festival di Spoleto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – La Procura della Repubblica di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio per il governatore della Regione Calabria Mario Oliverio.

La richiesta rientra nell’inchiesta su presunte irregolarita’ nell’uso di fondi per la promozione dell’Ente regionale in occasione del Festival di Spoleto.

L’accusa e’ di peculato. Il 25 febbraio 2020 e’ fissata l’udienza del Gup per la decisione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»