Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Pediatria, edizione del 23 settembre 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– VACCINO, PFIZER: SICURO E BEN TOLLERATO PER BIMBI 5-11 ANNI

“Il vaccino è sicuro, ben tollerato e mostra una robusta reazione neutralizzante già dopo un mese dalla seconda dose”. A dirlo sono le due aziende partner Pfizer e Biontech, che hanno annunciato i risultati positivi dei trial del vaccino anti-Covid per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. Dai dati della sperimentazione, appena conclusa, emerge che “ai bambini di questa coorte basterà un terzo della dose: 10 microgrammi anziché 30, ma il ciclo vaccinale sarà completo comunque a due dosi e a 21 giorni di distanza, come per gli adulti. Se la Fda lo approverà, il vaccino sarà somministrato ai bambini americani già da fine ottobre.

– VACCINO, VILLANI (OPBG): ANNUNCIO PFIZER È TRAGUARDO SICUREZZA

“Come pediatra sono estremamente contento dell’annuncio di Pfizer-Biontech. Quello di rendere possibile la vaccinazione nella fascia 5-11 anni è un progetto che si sta realizzando, ma sono in uno stato avanzato promettente anche i trial per i bambini più piccoli, 6 mesi-2 anni e 2-5 anni. In pochi mesi dovremo disporre di un vaccino per tutta l’età evolutiva: questo è un traguardo per raggiungere la sicurezza, ed è un riconoscimento del giusto diritto dei bambini a poter essere vaccinati”. Così Alberto Villani, past president Sip, commenta i risultati degli studi clinici Pfizer-Biontech.

– SITOP: IN ORTOPEDIA PEDIATRICA +20% INDICAZIONI A CHIRURGIA

“L’indicazione alla chirurgia nel trattamento delle fratture all’avambraccio nei bambini (che sono in assoluto le più frequenti dell’arto superiore) è aumentata negli ultimi anni del 20%”. A fornire il dato è Pasquale Guida, presidente del prossimo Congresso della Sitop che si terrà il 30 settembre e il 1° ottobre.

– LE PAROLE DEL CONGRESSO SIPPS: FELICITÀ, RISPETTO E FIDUCIA

Tre parole d’ordine caratterizzano la storia della Sipps: “Felicità, rispetto e fiducia. In questi anni abbiamo dato vita a moltissimi documenti scientifici, guide e raccomandazioni in aiuto delle famiglie. Lavoriamo con passione dal 2004 ed è un impegno che è andato crescendo nel tempo”. Giuseppe Di Mauro, presidente Sipps, inaugura così i lavori del XXXIII congresso nazionale dal titolo ‘Mete vicine… tra sguardi ancora distanti’, in corso a Caserta fino al 26 settembre.

– RABBONE (UNIUPO): NEL 2020 +8% CHETOACIDOSI GRAVE NEI BIMBI

Nel corso del 2020 “non sono stati registrati più nuovi casi pediatrici di diabete, ma sono cresciuti i casi gravi di chetoacidosi”, che è uno degli eventi di esordio più gravi del diabete di tipo 1 nei bambini”. A spiegare l’andamento del diabete in età pediatrica durante la pandemia da Covid-19 è Ivana Rabbone, direttore della Struttura complessa a direzione universitaria (Scdu) di Pediatria dell’Università del Piemonte orientale e referente regionale della Rete diabetologica pediatrica piemontese.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»