Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Cinema, edizione del 23 giugno 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– NASTRI 75, TRIONFA EMMA DANTE CON ‘LE SORELLE MACALUSO’

‘Le sorelle Macaluso’ di Emma Dante trionfa alla 75esima edizione dei Nastri d’Argento, i riconoscimenti assegnati dal Sindacato dei giornalisti cinematografici. Il film si è aggiudicato cinque premi, tra cui Miglior regia e Miglior produzione. ‘Miss Marx’ di Susanna Nicchiarelli, invece, si è portato a casa il premio ‘Film dell’anno’. Alla cerimonia di premiazione – che si è svolta al Museo Maxxi a Roma – anche la vittoria di Pietro Castellitto premiato come Miglior esordio alla regia con ‘I predatori’, ‘Cosa sarà’ di Francesco Bruni come Miglior sceneggiatura e Miglior attore protagonista a Kim Rossi Stuart. Tra i premiati anche ‘L’incredibile storia dell’isola delle Rose’ di Sydney Sibilia come Miglior commedia e Miglior attore protagonista per Elio Germano. Sul blu carpet della kermesse anche Giuliano Sangiorgi. Il frontman dei Negramaro ha ricevuto il premio ‘Cameo dell’anno’ per la prima volta sullo schermo in ‘Tutti per 1 – 1 per tutti’ di Giovanni Veronesi. Dopo il Golden Globe e la candidatura agli Oscar e ai David di Donatello, Laura Pausini si è aggiudicata il Nastro alla Miglior canzone originale per ‘Io sì/Seen’. Tra i giovani premiati ci sono Lorenzo Zurzolo per ‘Morrison’, Ludovica Francesconi per ‘Sul più bello’ e Alice Pagani per ‘Non mi uccidere’.

– TARANTINO E BURTON ALLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

Quentin Tarantino e Tim Burton sono le prime star annunciate della sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, che si svolgerà dal 14 al 24 ottobre all’Auditorium Parco Della Musica, diretta da Antonio Monda. I due registi riceveranno il premio alla Carriera e incontreranno il pubblico. “C’è stato un momento della mia vita in cui guardavo qualsiasi film italiano e ho dedicato gli anni migliori della mia carriera a realizzare la mia versione di questi film. Ricevere questo premio sarà fantastico”, ha detto Tarantino. Un entusiasmo condiviso anche da Burton, che ha dichiarato: “Amo Roma, una città che ti fa sentire protagonista del tuo stesso film. Sarà molto emozionante ritirare il premio”. Tra gli ospiti anche la scrittrice Zadie Smith, che racconterà il suo amore per il cinema. Mentre il primo film annunciato è ‘The Pursuit of Love’ di Emily Mortimer, tratto dall’omonima serie, che sarà presentato in ‘Selezione Ufficiale’.

– CANNES 2021, PALMA D’ORO D’ONORE A MARCO BELLOCCHIO

Il direttore del Festival di Cannes Thierry Fremaux consegnerà la Palma d’oro d’onore a Marco Bellocchio in chiusura della kermesse, in programma dal 6 al 17 luglio. Inoltre, Fremaux ha annunciato la presentazione in anteprima mondiale del nuovo film di Bellocchio, ‘Marx può aspettare’, che uscirà contemporaneamente in Italia il 15 luglio. “Questo film racconta la morte di Camillo, mio gemello, avvenuta il 27 dicembre del 1968. Una storia che però vuole essere ‘universale’”, racconta il regista. “Una riflessione sul dolore dei sopravvissuti. La scomparsa di mio fratello – prosegue – cade in un anno ‘rivoluzionario’, il 1968. L’anno della contestazione, della libertà sessuale, del maggio francese, dell’invasione della Cecoslovacchia, ma tutte queste rivoluzioni passarono accanto alla vita di Camillo, non lo interessarono. ‘Marx può aspettare’ mi disse l’ultima volta che ci incontrammo”.

– STEVEN SPIELBERG STRINGE UN ACCORDO CON NETFLIX

Netflix mette a segno un ‘colpo grosso’. Il colosso dello streaming ha concluso un accordo pluriennale con Steven Spielberg. Il regista di ‘E.T.’, ‘Lo Squalo’, ‘Schindler’s List’ e ‘Jurassic Park’ con la sua casa di produzione Amblin Partners realizzerà per la piattaforma molti film originali. Una notizia che ha sorpreso tutti. Qualche tempo fa Spielberg aveva chiesto che le pellicole distribuite sulle piattaforme non fossero candidabili agli Oscar. Ma poco dopo il regista ha smentito sottolineando che la sua proposta fosse mirata a salvaguardare le sale cinematografiche. “Tra me e Netflix è stato subito molto chiaro che avevamo un’incredibile opportunità di raccontare nuove storie insieme e raggiungere il pubblico in modi nuovi”, ha dichiarato il cineasta in un comunicato.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»