Genova, bocciata la cittadinanza onoraria a Zaki. Dice no anche il sindaco

patrick_zaki
L'ordine del giorno presentato dalla Lista Crivello ha incassato in Consiglio comunale 16 voti favorevoli dalle opposizioni e 21 contrari dalla maggioranza di centrodestra
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Patrick Zaki non sarà cittadino onorario di Genova. Il Consiglio comunale ha bocciato oggi pomeriggio l’ordine del giorno presentato dalla Lista Crivello, che impegnava sindaco e giunta “ad attivarsi per predisporre il percorso e gli atti utili ad assegnare, come già avvenuto in molte città italiane, come Bologna, Milano, Napoli e Bari, la cittadinanza onoraria della Città di Genova a Patrick Zaki, simbolo di una vita impegnata nella conoscenza, nella tutela e nel rispetto dei diritti di tutti”. Il documento ha raccolto 16 voti favorevoli delle opposizioni e 21 voti contrari della maggioranza di centrodestra, compreso quello del sindaco Marco Bucci.

LEGGI ANCHE: Genova, consigliera comunale vuole votare da remoto nel traffico: silenziata

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»