Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Precipita bus di linea a Capri, morto il giovane autista e diversi feriti

bus_precipitato capri jpg-min
A bordo 11 persone. Tutti gli occupanti rimasti feriti sono stati recuperati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – C’è una vittima accertata nell’incidente del bus precipitato, questa mattina, in zona Marina Grande a Capri. La conferma alla Dire arriva dall’Asl Napoli 1. L’incidente è avvenuto intorno alle 11:30, immediato l’intervento di carabinieri e vigili del fuoco.

Il minibus, all’interno del quale viaggiavano undici persone, è rimasto incastrato tra la scogliera e una struttura su un tratto di spiaggia libera. Tutti gli occupanti rimasti feriti sono stati recuperati.

A quanto apprende la Dire da fonti locali, sarebbero due i feriti gravi dell’incidente poi trasportati entrambi, a bordo di elicotteri, all’ospedale del Mare di Napoli. Gli altri feriti lievi – da come riferisce l’Asl Napoli 1 Centro sarebbero 19 – sono stati tutti ricoverati nel locale ospedale, il Capilupi.

DALL’ASL NAPOLI 1 IL BILANCIO DELL’INCIDENTE: “VENTOTTO FERITI E UNA VITTIMA”

Ventotto feriti e una vittima. Questo il bilancio del grave incidente occorso ad un bus di linea precipitato nei pressi di Marina Grande a Capri. A darne conferma la Asl Napoli 1 che, in una nota, ricostruisce le fasi dei soccorsi scattate “immediatamente” attivando, attraverso l’Unità Operativa Servizio 118 Napoli 1 e in sinergia con il sindaco di Capri, “il piano operativo per fronteggiare l’emergenza sanitaria venutasi a creare”. Con l’ausilio di due elicotteri, di polizia e guardia di finanza messi a disposizione tramite la prefettura di Napoli, “è stato trasferito personale sanitario e presidi medici necessari” ad integrare quanto già presente all’Ospedale Capilupi di Capri che è il primo riferimento per l’accoglienza dei feriti. Inolte, “all’elicottero del servizio regionale di emergenza 118, abilitato al trasporto dei pazienti, è stata affiancata un’ulteriore unità di elisoccorso con capacità tripla di trasporto feriti”.

L’unico decesso verificatosi è “stato accertato sul luogo dell’incidente” mentre, gli altri feriti sono stati trasportati al pronto soccorso dell’Ospedale Capilupi, tutti registrati con codici gialli e rossi. I passeggeri presentano “politraumi a dinamica maggiore con fratture multiple dello scheletro in più distretti, sospette lesioni vascolari dei distretti toraco-addominali, policontusioni multiple, escoriazioni multiple, ferite lacero contuse multiple”. I feriti registrati al pronto soccorso sono 28, due dei quali sono già stati trasferiti nel capoluogo di regione all’Ospedale del Mare e all’Ospedale pediatrico Santobono. Altri due feriti “sono attualmente assistiti in camera operatoria in attesa di trasferimento”, altri “stanno ricevendo cure e sono in fase di stabilizzazione emodinamica e assistenza respiratoria, in attesa di trasferimento”. Delle persone coinvolte nell’incidente quattro sono di nazionalità francesce e libanese.

SINDACO: “VICINI ALLA FAMIGLIA DELL’AUTISTA DEL MINIBUS

“È un brutto momento per me e per l’intera comunità isolana. Siamo profondamente addolorati e davvero scioccati per quanto accaduto questa mattina. Ad accertare i fatti ci saranno le indagini e le verifiche tecniche. Ora è il momento del dolore. Qualunque altra affermazione rischia di diventare superflua”. Così il sindaco di Capri, Marino Lembo, a nome anche dell’intera Amministrazione, del Consiglio Comunale e dell’intera comunità dell’isola, nell’esprime profondo cordoglio per la morte dell’autista del minibus di linea precipitato, questa mattina, nei pressi di Marina Grande.

“Mi sento, comunque – aggiunge Lembo – di esprimere il nostro doveroso plauso alla macchina dei soccorsi che è stata immediata ed efficiente. Ci stringiamo forte alla famiglia del giovane autista, andato incontro ad un triste destino nell’adempimento del suo lavoro, e siamo vicini ai feriti ai quali auguriamo di guarire al più presto. Siamo in continuo contatto con gli ospedali dove sono stati ricoverati quelli più gravi per avere aggiornamenti sulle loro condizioni e prestiamo la dovuta assistenza a quelli ricoverati a Capri ed alle loro famiglie”. “Faremo tutto ciò che è possibile, come Comune – conclude il primo cittadino – per esternare la nostra vicinanza alla famiglia del giovane autista deceduto, stimato e ben voluto da tutti. Al momento in segno di rispetto abbiamo sospeso tutti gli eventi in programma per oggi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»