Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Bologna ira Pd su Isabella Conti: “Non l’abbiamo lasciata sola”

I dem locali non hanno gradito le parole della sindaca alla Leopolda
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Isabella Conti, protagonista alla Leopolda, fa arrabbiare il Pd. “Da Isabella parole sorprendenti”, chiosa Dario Mastrogiacomo, segretario del Pd a San Lazzaro, il Comune amministrato da Conti. “Rispettiamo la scelta della sindaca Conti di intraprendere un nuovo percorso politico. Per questo non verrà certamente meno la nostra stima nei suoi confronti e la nostra fattiva collaborazione. Ci rammaricano molto però le parole usate ieri alla Leopolda“, scrive Mastrogiacomo.

La comunità democratica del Pd di San Lazzaro, rivendica infatti il segretario, “si è sempre dimostrata vicina e di reale sostegno alla prima cittadina e, al tempo stesso, abbiamo tutti vissuto in prima persona le difficoltà avute durante il percorso del primo mandato”. Il riferimento è ovviamente in particolare alla battaglia sulla cosiddetta “colata di Idice”. Il gruppo consiliare democratico, maggioranza in Consiglio comunale, e la giunta, “anch’essa in larghissima parte espressione Pd, non hanno mai fatto mancare il proprio contributo e appoggio”, afferma il dem. “Tutte le scelte politiche effettuate in questi anni hanno sempre avuto il determinante sostegno del partito democratico”. Inoltre, “anche il gruppo dirigente sul territorio ha fatto ampiamente la propria parte a dimostrazione del sostegno alla sindaca, e ne sono la prova le querele giudiziarie a carico di due esponenti locali di primissimo piano. E, nonostante le parole udite, abbiamo ben presente il senso di responsabilità che ci deriva dal rappresentare tanti cittadini e tanti elettori”. Ora che Conti ha ufficialmente intrapreso una nuova avventura politica aderendo ad Italia viva, “non faremo mancare il nostro contributo all’azione politica dell’amministrazione- promette il Pd di San Lazzaro- anzi rilanceremo la proposta e la visione“. Quindi, conclude Mastrogiacomo, “accettiamo sicuramente la sfida lanciata dalla Conti e dimostreremo con i fatti che la nostra storia è sempre attuale e sarà concreta e visibile nelle strade, nelle piazze e nelle istituzioni, a partire dal contributo nelle scelte di governo del Comune di San Lazzaro di Savena”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»