Sudan, al via il processo per golpe all’ex presidente Al-Bashir

Costretto a lasciare la guida del Paese lo scorso anno, sulla scia di un'ondata di proteste di piazza, Al-Bashir rischia la pena di morte
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Al via oggi a Khartoum il processo a carico dell’ex presidente e generale Omar Al-Bashir, accusato per il golpe che lo porto’ al potere in Sudan nel 1989.
Costretto a lasciare la guida del Paese lo scorso anno, sulla scia di un’ondata di proteste di piazza, Al-Bashir rischia la pena di morte.

L’ex-presidente, agli arresti a Khartoum, e’ anche ricercato dalla Corte penale internazionale (Cpi) in relazione alle stragi compiute durante il conflitto armato cominciato nel 2003 nella regione del Darfur. Il tribunale, che ha sede all’Aia, in Olanda, ha incriminato Al-Bashir per crimini di guerra e genocidio.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

21 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»