Coronavirus in Cina, l’Oms convoca il comitato di emergenza

Secondo il capo degli esperti della Commissione sanitaria nazionale della Cina si sarebbero già verificati casi di trasmissione da uomo a uomo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Un comitato speciale è stato convocato per domani dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per valutare se il nuovo coronavirus, con i casi e i decessi registrati nei giorni scorsi in Cina, costituisca “un’emergenza pubblica“: lo ha riferito Tedros Adhanom Ghebreyesus, il direttore dell’ente con sede a Ginevra.

Secondo il responsabile, al centro dell’incontro ci sarà l’esame di possibili “raccomandazioni da fare per far fronte all’epidemia”. Il focolaio dei contagi, oltre 200, con almeno quattro decessi, sarebbe stato localizzato nella città di Wuhan.

Secondo Zhong Nanshan, capo degli esperti della Commissione sanitaria nazionale ddella Cina, nel sud del Paese si sarebbero già verificati casi di trasmissione da uomo a uomo. L’Oms ha classificato il nuovo coronavirus con la sigla “2019-nCoV”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

21 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»