fbpx

Tg Lazio, edizione del 17 novembre 2020

COVID, D’AMATO: NEL LAZIO SERVIRANNO 4 MLN DOSI DI VACCINO

“Nel Lazio serviranno quattro milioni di dosi di vaccino anti-Covid. L’acquisto spetta allo Stato e dipende dall’Unione europea, ma noi stiamo preparando un piano di vaccinazioni e di logistica”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanita’, Alessio D’Amato, spiegando che si sta studiando un piano di stoccaggio e di distribuzione. “Stiamo acquistando specifici frigoriferi- ha spiegato D’Amato- e abbiamo raggiunto un accordo con Aeroporti di Roma, perchè hanno una grande area di stoccaggio tra gli hangar dove potremmo posizionarne altri”.

COVID, DA TAMPONI A OSPEDALI: FDI CONSEGNA PROPOSTE A REGIONE LAZIO

Accesso controllato ai tamponi, trasformazione di strutture in Covid hospital per non sospendere i ricoveri, potenziamento della medicina sul territorio. Sono alcune delle proposte che il gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale ha consegnato stamani all’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato. “Vogliamo migliorare la situazione sanitaria che in molti luoghi è al collasso- ha detto il coordinatore del partito, Paolo Trancassini- Denunciamo la latitanza del presidente Zingaretti e la sua incapacità. Ancora oggi non abbiamo notizie dei milioni di euro spesi in mascherine, di cui non parla più nessuno”.

SCUOLA, SOS NIDI PRIVATI: UNO SU 5 RISCHIA DI CHIUDERE ENTRO GIUGNO

Nel Lazio un nido privato su cinque rischia di chiudere entro la fine dell’attuale anno scolastico. A lanciare l’allarme è stato Goffredo Sepiacci, presidente dell’Associazione nazionale Istituti Non Statali di Educazione e di Istruzione, intervenendo stamani nella commissione Istruzione della Regione Lazio. “Questa situazione è dovuta al fatto che molte famiglie hanno deciso di non utilizzare i servizi per l’infanzia ma di organizzarsi per conto proprio” ha spiegato Sepiacci, secondo il quale “sarebbe utile che la Regione individuasse ulteriori fondi per sostenere i nidi e garantire così la sopravvivenza delle strutture”.

PER IL TERZO ANNO CONSECUTIVO FIUMICINO MIGLIOR SCALO D’EUROPA

Ancora una volta l’aeroporto di Fiumicino è il miglior scalo in Europa. Per il terzo anno consecutivo, il Leonardo da Vinci si aggiudica il ‘Best Airport Award 2020’ nella categoria degli hub con oltre 40 milioni di passeggeri, rilasciato dall’associazione internazionale che rappresenta più di 500 scali in Europa. Quest’anno il risultato ha un significato ancora più importante perchè ha riguardato le misure e i protocolli adottati nel contenimento della pandemia e conferma come lo scalo della Capitale sia il più riconosciuto al mondo nel contrasto al Covid.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

17 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»