fbpx

Tg Lazio, edizione del 17 settembre 2020

PREMIER CONTE VISITA A SORPRESA ISTITUTO A TOR BELLA MONACA

Visita a sorpresa del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, all’istituto comprensivo Via Poseidone nel quartiere di Tor Bella Monaca a Roma. Il premier ha voluto monitorare di persona problemi e disagi di una scuola nel cuore di una delle periferie più difficili della Capitale. Accompagnato dalla dirigente scolastica, Conte ha fatto un giro per le aule per salutare gli studenti: “Sono qui per ringraziarvi, avete lavorato tutta l’estate- ha detto il premier- La scuola può ripartire solo con un grande sforzo collettivo di tutti. Noi ci siamo”.

ZINGARETTI: FORLANINI OSPITI AGENZIA EUROPEA RICERCA BIOMEDICA

Realizzare nell’ex ospedale Forlanini, la sede dell’Agenzia europea per la ricerca biomedica e per la gestione delle crisi sanitarie. E’ la proposta avanzata dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il giorno dopo l’annuncio di Ursula von der Leyen di avere in Europa una struttura capace di gestire le minacce sanitarie transfrontaliere. Secondo Zingaretti “sarebbe una scelta strategica per Roma che diventerebbe la Capitale del biomedicale”. D’accordo il vice presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Pier Luigi Bartoletti, secondo il quale “avere l’Agenzia a Roma sarebbe un bel segnale per tutto il Paese che ha dimostrato di saper fronteggiare l’epidemia”.

A ROMA PRIMI 30 NUOVI BUS TRA SAXA RUBRA, PRIMA PORTA E FIDENE

Cento nuovi autobus per la zona nord di Roma con partenza dal deposito di Grottarossa. Di cui i primi 30 subito in servizio. E’ la novità presentata questa mattina dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel piazzale antistante la stazione di Prima Porta. Gli autobus fanno parte del lotto di 328 nuovi mezzi acquistati da Roma Capitale e serviranno per i collegamenti su Grottarossa, Prima Porta, Fidene e Saxa Rubra. “Siamo molto orgogliosi di questi 328 mezzi- ha detto Raggi-. Mi viene da sorridere in maniera amara quando sento dire che Atac non è ai livelli delle simili compagnie delle altre Capitali europee. Li’ nessuno si sarebbe sognato di abbandonare un’azienda come questa. Non siamo ancora al livello delle altre Capitali europee ma con questo percorso presto lo diventeremo”.

A COLLEFERRO FIACCOLATA PER WILLY, IN MIGLIAIA LUNGO STRADE

In migliaia sono scesi in strada ieri sera a Colleferro per partecipare alla fiaccolata in memoria di Willy Monteiro Duarte, il 21enne di Paliano ucciso per un pestaggio nella notte tra il 5 e il 6 settembre. Accanto alla famiglia del giovane, i sindaci della zona e gli amici di Willy, che da giorni si fanno scudo del dolore con uno striscione che ritrae il suo sorriso e chiede giustizia. Il lungo abbraccio, silenzioso, ha attraversato il cuore della città fino a raggiungere largo Oberdan, il luogo del pestaggio, trasformato in uno stuolo di luci, disegni e fiori. Il sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, ha annunciato l’intenzione di intitolare a Willy il più grande parco pubblico della città.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

17 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»