Tiger Woods lascia l’ospedale: “Grazie a tutti per il sostegno”

TIGER WOODS
Era ricoverato dal 23 febbraio. Proseguirà a casa, in Florida, la rieducazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tiger Woods ha lasciato l’ospedale, circa tre settimane dopo il suo incidente automobilistico. A darne notizia il golfista statunitense sui social, in cui ha spiegato di aver lasciato l’ospedale di Los Angeles, dov’era ricoverato dal 23 febbraio, per proseguire a casa, in Florida, la rieducazione. L’ex numero 1 al mondo aveva perso il controllo della macchina, nell’incidente aveva riportato fratture multiple alla gamba destra. “Sono riconoscente per il sostegno e l’incoraggiamento che ho ricevuto nelle ultime settimane- ha scritto Woods- Grazie ai medici, infermieri e personale del centro medico Harbor-UCLA e Cedars-Sinai, vi siete presi tutti molta cura di me e non posso ringraziarvi troppo. Torno a casa e cercherò di essere più forte ogni giorno”.

LEGGI ANCHE: Brutto incidente in auto per Tiger Woods, lesioni multiple alle gambe

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»