VIDEO | ‘Basta odio’, in soli 2 giorni 40mila firme per la petizione online

La petizione ha inoltre ricevuto il sostegno di alcuni tra i volti più noti del giornalismo, della tv, del teatro, della musica e degli stessi social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Odiare ti costa” e i “Sentinelli di Milano” hanno lanciato una petizione contro l’odio online sulla piattaforma change.org. L’iniziativa, intitolata “Basta odio”, ha raccolto in due giorni più di 40mila sottoscrizioni. 

VIDEO | Cathy La Torre: “Necessaria una legge per fermare l’odio in Rete”

La petizione, che si propone non solo di sensibilizzare gli utenti a un uso più consapevole dei social, ma soprattutto al lancio di una legge organica di iniziativa popolare contro l’odio online, ha inoltre ricevuto il sostegno di alcuni tra i volti più noti del giornalismo, della tv, del teatro, della musica e degli stessi social. Tra questi Camihawke, Michela Murgia, Moni Ovadia, Nandu Popu dei Sud Sound System, Luca Bottura, Alessandro Bergonzoni, Iacopo Melio, Spora, l’Estetista Cinica e molti altri.

Donne, hate speech online ha i giorni contati: ecco la campagna #odiareticosta

Oggi, sabato 16 novembre, alla petizione è stata dedicata una diretta Facebook con Michela Murgia, Luca Paladini dei “Sentinelli di Milano”, Cathy La Torre e Maura Gancitano di “Odiare Ti Costa”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»