VIDEO | Dl sicurezza, Mauri: “Si azzerano gli effetti negativi dei decreti Salvini”

Ne é convinto il viceministro dell'Interno Matteo Mauri intervenendo a margine del congresso nazionale Ali in corso a Napoli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


NAPOLI – “Si azzerano tutti gli effetti negativi che i decreti Salvini avevano avuto sul tema dell’immigrazione”. A sottolinearlo e’ il viceministro dell’Interno Matteo Mauri intervenendo a margine del congresso nazionale Ali in corso a Napoli. “Il lavoro e’ in uno stadio molto avanzato – assicura il viceministro -, il documento che abbiamo discusso, presentato dal ministro qualche giorno fa, mette a segno una serie di risultati che non erano assolutamente scontati”. In particolare, si prova a risolvere le difficolta’ che riguardano non solo gli stranieri “ma anche le comunita’ italiane che vivono evidentemente in maniera conflittuale l’immigrazione nel momento in cui ci sono grandi concentrazioni sul territorio. Quando non si punta sull’integrazione e quando si costruiscono grandi centri dove si ammassano persone in attesa di una risposta – sottolinea Mauri – si creano problemi anche per i cittadini. Noi stiamo facendo il lavoro opposto, reintroducendo la protezione umanitaria: quella scelta di Salvini era funzionale a creare nuove irregolarita’, invece noi pensiamo che la soluzione sia esattamente opposta, cioe’ ridurre le irregolarita’ e aumentare l’integrazione”. “Queste ed altre cose – prosegue il viceministro dell’Interno – spero che vengano siglate in tempi molto brevi e sostenute un po’ da tutte le forze politiche di maggioranza che sono al tavolo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»