Parte la maratona di Harry Potter: ogni settimana due film della saga in tv

Italia 1 cede alle tante richieste dei fan e cambia la programmazione
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Restare a casa per rallentare la diffusione del Coronavirus, è questa la raccomandazione che ha fatto il Governo  a tutti gli italiani, decidendo di estendere la zona rossa all’intero territorio italiano e sostenendo la campagna #iorestoacasa promossa dal ministero dei Beni Culturali.

LEGGI ANCHE: FOTO | VIDEO | L’intera saga di Harry Potter per la prima volta in un unico cofanetto

ITALIA 1 CAMBIA LA PROGRAMMAZIONE

Come passare il tempo tra le mura domestiche? Per incentivare le persone a restare nelle proprie abitazioni, da martedì 10 marzo 2020, Italia 1 ha deciso di cambiare il proprio palinsesto, dando ampio spazio a programmi dedicati alle famiglie.
 

I FAN DI HARRY POTTER RECLAMANO LA MARATONA

Nella nuova programmazione di Italia 1 non figurava pero’ Harry Potter, e cosi’ i fan su Twitter sono insorti chiedendo a gran voce a Mediaset di mandare in onda l’intera saga con protagonista il piccolo mago.

La tradizionale maratona era in programma per inizio gennaio, ma all’improvviso e’ stata cancellata nello sconcerto dei tanti potterhead che l’attendevano con ansia, tanto che in men che non si dica, il giorno in cui e’ stata cancellata, Harry Potter e’ diventato trending topic su Twitter. 

ITALIA UNO RISPONDE AI FAN: “VI ABBIAMO ASCOLTATO, DA LUNEDI IN ONDA LA MARATONA”

Alla fine Italia 1 ha ceduto alle tante richieste e  l’11 marrzo ha annunciato sui social che la maratona si farà. “Vi abbiamo ascoltato”, recita un post su Facebook dell’emittente. Dal 16 marzo partirà la maratona di Harry Potter.

HARRY POTTER, QUANDO VA IN ONDA LA MARATONA?

Gli otto film nati dai romanzi di J.K. Rowling, diventati blockbuster nei cinema di tutto il mondo, vanno ad aggiungersi alle nuove proposte della rete giovane Mediaset dedicata alle famiglie a casa per tutto il mese.
 
Ecco la programmazione nel dettaglio:
• lunedì 16 marzo “Harry Potter e la pietra filosofale” (2001). 
• martedì 17 marzo “Harry Potter e la camera dei segreti” (2002)
• lunedì 23 marzo “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban” (2004)
• martedì 24 marzo “Harry Potter e il calice di fuoco” (2005)
• lunedì 30 marzo “Harry Potter e l’Ordine della Fenice” (2007)
• martedì 31 marzo “Harry Potter e il principe mezzosangue” (2009)
• lunedì 6 aprile “Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1” (2010)
• martedì 7 aprile “Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2” (2011).
 

LA PROGRAMMAZIONE DI ITALIA 1 DESTINATA ALLE FAMIGLIE

MATTINO:
• Dalle prime ore del giorno alle 8.30 la fascia con i migliori cartoni animati dedicati ai più piccoli.
• Dalle 8.30 esordisce la serie di documentari BBC “Planet Earth 2 – Meraviglie della natura”: un viaggio emozionante attraverso i panorami più belli del pianeta Terra realizzati con altissima qualità cinematografica.
• Dalle ore 9.30 circa riparte “The Flash”, la serie dedicata al supereroe più veloce del mondo: ogni mattina tre episodi della prima stagione.
 
POMERIGGIO:
• Dalle ore 14.00 confermati gli appuntamenti con le serie cult “I Simpson” e “The Big Bang Theory”.
• Dalle ore 16.00, una sequenza di film adatti a tutta la famiglia e mai visti nella fascia di day time. Tutte storie senza tempo per chi in questo periodo ha più tempo da trascorrere a casa. Tra i titoli: “Biancaneve e il cacciatore”, “La Bella e la Bestia”, “Paddington”, “Il gatto con gli stivali”, “Il Piccolo Principe”, “Tarzan”, tutti i film della saga di “Shrek” e molti altri.
• Dalle ore 18.00 circa riprende la consueta programmazione amata dal pubblico di Italia 1.

Sì, vi abbiamo ascoltato. ✨Ogni lunedì, in prima serata su #Italia1, la saga completa di Harry Potter! Si parte dal 16 marzo con Harry Potter e la pietra filosofale! ❤️

Posted by Italia1 on Wednesday, 11 March 2020

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

16 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»