Vezzali: “Il Paese ha bisogno di sport, le Superfinals di pallavolo sono una grande opportunità”

pallavolo_sport_giovani
Le gare di Champions League di volley si terranno a Verona il primo maggio e vedranno due squadre italiane, Trento e Conegliano, contendersi il titolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il nostro Paese ha bisogno di sport e di un grande evento come questo, a causa del momento che stiamo attraversando e per recuperare il più possibile persone che praticano sport”. Lo ha detto la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, nel corso della presentazione delle Superfinals di Champions League di pallavolo che si terranno a Verona il primo maggio.

La pallavolo, ha aggiunto la sottosegretaria, “da sempre ha fatto breccia nei nostri giovani, anche perché riesce a entrare nel mondo della scuola. Ieri ho discusso con il presidente della Fipav, Manfredi, e ho avuto modo di conoscere i loro progetti: sono convinta che la Federazione e questa disciplina potranno vivere un momento importante nel post pandemia”.

Vezzali ha aggiunto: “Non è un caso che ci siano due squadre italiane, Trento e Conegliano, a contendersi il titolo, come non è un caso che il Veneto sia in prima fila. Sono certa che ci regaleranno tante soddisfazioni, rappresentando il Paese al meglio”. La sottosegretaria, anticipando che sarà presente a Verona, ha quindi ringraziato la Federazione europea “per aver dato fiducia all’Italia, una fiducia che sapremo ricambiare”. Infine, “sono sicura che anche in questa occasione emergerà il fairplay, perché in ogni occasione bisogna puntare al rispetto delle regole”.

ZAIA: “SUPERFINALS VERONA SARANNO EVENTO INDIMENTICABILE”

Il Veneto è la seconda regione d’Italia per numero di società nella pallavolo, 124, e per numero di tesserati, 38mila. Il primo maggio giocherà anche Conegliano, la squadra della mia città, oltre a Trento: faremo il tifo per le italiane, certi di poter organizzare un evento indimenticabile”. Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, intervenuto da remoto alla presentazione delle Superfinals di Champions League di pallavolo, che si terranno il primo maggio a Verona.

Il governatore ha spiegato che l’evento sarà anche una “occasione per riconoscere il lavoro che portano avanti i vivai per valorizzare chi crede nella pallavolo, anche in chi non diventerà mai un campione. Quando si apre un’attività sportiva si dà una possibilità ai nostri ragazzi”, ha concluso Zaia, convinto che “anche le Superfinals saranno un segnale per la ripartenza” del Paese.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»