NEWS:

Nuovo ordine di evacuazione da Israele: “Usate queste due strade per spostarvi al Sud, avete tempo fino alle 16″”

Dopo aver ordinato l'evacuazione di massa, oggi Israele fa sapere che verrà garantita la sicurezza di due strade. Ma solo fino alle 16

Pubblicato:14-10-2023 11:34
Ultimo aggiornamento:14-10-2023 19:09
Autore:

strade sicure gaza evacuazione
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Due strade per lasciare il nord della Striscia di Gaza, ma solo fino alle quattro del pomeriggio, le tre in Italia: a indicarle su una mappa, a seguito dell’ultimatum per l’evacuazione di massa imposto ieri da Tel Aviv, una portavoce dell’esercito di Israele.
Le strade corrono da nord a sud, la prima più vicina alla costa mediterranea, la seconda più all’interno. “Per la vostra sicurezza, usate questo poco tempo a disposizione per spostarvi verso sud” si legge in un messaggio diffuso anche sul social network X dalla portavoce, Avichay Adraee.

LEGGI ANCHE: A Gaza raid su un convoglio lungo una delle strade ‘sicure’, Hamas accusa: “70 vittime tra cui donne e bambini”
LEGGI ANCHE: VIDEO | Israele si prepara all’invasione, Netanyahu incontra i militari: “Pronti alla prossima fase”
LEGGI ANCHE: Israele ordina l’evacuazione da Gaza: via 1,1 milioni di persone. Riunione d’emergenza del Consiglio di sicurezza dell’Onu

In un altro messaggio, pubblicato dal servizio comunicazione in lingua araba delle Forze di difesa di Israele (Idf), si riferisce: “Per la vostra sicurezza approfittate di questo breve lasso di tempo per spostarvi a sud, da Beit Hanoun a Khan Yunis“. La comunicazione continua: “Se tenete a voi stessi e ai vostri cari, andate a sud come vi è stato detto; siate certi che i leader di Hamas si sono presi cura di loro stessi e si stanno riparando dagli attacchi nella regione”. Nel testo si indicano come vie sicure anche “le strade di Daldul e Al-Sana, verso quelle di Salah Al-Din e Al-Bahr”.


TROVATI NELLA STRISCIA DI GAZA CORPI DI CITTADINI ISRAELIANI UCCISI

Corpi senza vita di cittadini israeliani catturati da combattenti di Hamas durante i loro blitz di una settimana fa sono stati recuperati oggi da militari di Tel Aviv durante un’operazione di terra all’interno della Striscia di Gaza: lo hanno riferito i quotidiani Haaretz e Jerusalem Post nelle loro edizioni online. Secondo queste ricostruzioni, all’intervento hanno partecipato reparti di fanteria e mezzi blindati sotto il comando della Settima brigata corazzata.

In un post diffuso sul social network X oggi l’esercito di Tel Aviv ha sostenuto che a Gaza sono prigionieri di Hamas oltre 120 ostaggi israeliani.

LEGGI ANCHE: Hamas: “Uccisi tredici ostaggi israeliani dopo il bombardamento a Gaza”
LEGGI ANCHE: Dopo l’ultimatum i civili fuggono da Gaza: la Croce Rossa ‘sconcertata’
LEGGI ANCHE: Tajani in Israele e in Giordania. A Gaza bloccati 10 italiani, anche bimba di un anno

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy