Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ok a Raggi bis e alleanze: su Rousseau 80,1% favorevole al mandato zero

E 59,9% a alleanze locali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Alle ore 12 di oggi venerdì 14 agosto 2020, si è conclusa la consultazione su Rousseau attraverso la quale gli iscritti certificati e abilitati al voto hanno potuto esprimersi su due quesiti proposti dal Capo Politico M5S Vito Crimi: un primo relativo alla modifica del mandato zero per i consiglieri comunali e un secondo relativo alle alleanze delle liste del Movimento 5 Stelle a livello comunale con i partiti tradizionali. Hanno partecipato alle due votazioni un totale di 48.975 aventi diritto che hanno espresso complessivamente 97.685 preferenze“. E’ quanto si legge sul Blog delle Stelle al termine della votazione nazionale che si è tenuta tra ieri ed oggi e che si è concluso alle 12 su mandato zero e alleanze politiche a livello locale.

L’ESITO DELLA VOTAZIONE

Ecco l’esito della votazione certificata dal notaio che ne ha garantito la regolarità (i risultati saranno depositati presso due notai).
QUESITO 1. Sei d’accordo a impegnare il Capo Politico ed il Comitato di Garanzia a modificare il cosiddetto mandato zero, escludendo dal conteggio del limite dei 2 mandati elettivi, un mandato da consigliere comunale, municipale e/o Presidente di Municipio? SÌ – 39.235 voti (80,1%); NO – 9.740 voti (19,9%).
QUESITO 2. Sei d’accordo con la proposta del Capo Politico di valutare, sentito il Comitato di Garanzia, la possibilità di alleanze per le elezioni amministrative, oltre che con liste civiche, anche con i partiti tradizionali? SÌ – 29.196 voti (59,9%); NO – 19.514 voti (40,1%).

ZINGARETTI: “BENE OK AD ALLEANZE, RESTIAMO DIVERSI MA NON AVVERSARI”

L’ok giunto dalla base M5S con il voto su Rousseau anche alle alleanze sui territori con altre forze politiche e altri partiti “credo sia un fatto positivo. Noi siamo un’alleanza fra forze diverse che rimangono diverse, ma per governare si deve essere alleati, non si puo essere avversari. Quindi che si riesca a fare insieme percorsi comuni penso sia un fatto molto positivo”. Nicola Zingaretti, segretario Pd, lo dice a margine della conferenza stampa con il candidato del centrosinistra alle elezioni regionali in Toscana Eugenio Giani, a Orbetello.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»