Ritrovato quadro di Chagall rubato 30 anni fa a New York

Troppo famoso per essere venduto, e finisce in soffitta. Il ladro racconta tutto all'Fbi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Era stata rubata 30 anni fa, ora finalmente rivedrà la luce. Parliamo dell’opera “Otello e Desdemona” di Marc Chagall. La tela era stata trafugata nel 1988 da un appartamento dell’Upper East Side abitato da una facoltosa coppia di anziani. Durante il furto erano stati rubati altri oggetti di valore per stimati 750000 dollari. In seguito il ladro non è però riuscito a rivendere il quadro del pittore bielorusso in quanto troppo celebre. Così l’opera è rimasta per anni dentro una scatola in una soffitta del Marylan. A rivelarlo lo stesso malfattore che, non riuscendo a piazzare l’opera, dopo l’ennesimo tentativo effettuato presso una galleria d’arte lo scorso anno, ha deciso di raccontare tutto all’Fbi. Il quadro verrà ora restituito ai famigliari dell’artista che hanno dichiarato di voler vendere l’opera. Con il ricavato rimborseranno l’assicurazione, mentre i soldi che resteranno verranno devoluti in beneficenza. Il ladro, che si è scoperto essere un operaio che lavorava nell’edificio dove è avvenuto il furto, non incorrerà in alcuna pena essendo il reato caduto in prescrizione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»