Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mastrobuono (FederazioneSanità Confcooperative): “Fare rete è elemento chiave della cooperazione”

All’agenzia Dire la professoressa Isabella Mastrobuono, referente dell’Assistenza primaria della Asl di Bolzano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Per rispondere a disabilita’, non autosufficienza e cronicita’ bisogna creare, a piu’ livelli, delle reti. Non soltanto a livello periferico – e le cooperative lo dimostrano – ma e’ importante che venga costruita una rete a livello piu’ alto”. Lo ha dichiarato all’agenzia Dire la professoressa Isabella Mastrobuono, referente dell’Assistenza primaria della Asl di Bolzano in occasione dell’Assemblea generale di FederazioneSanita’ Confcooperative.  

“Abbiamo una fortuna in questo momento, e cioe’ quella di aver creato un ministero della Famiglia e delle Disabilita’, di avere un ministero della Salute e un ministero dello Sviluppo economico, Lavoro e Politiche sociali- ha proseguito la Mastrobuono- Credo che gia’ a questo livello creare una forma di coordinamento e di rete sia fondamentale per gettare le basi di un maggiore coordinamento delle azioni programmatiche”.

“La stessa cosa dovrebbe accadere all’interno delle commissioni parlamentari di Senato e Camera. In questo modo, mettendo insieme i finanziamenti, le idee e i progetti, secondo me e’ possibile dare forza alla cooperazione sul territorio”, ha concluso la referente dell’Assistenza primaria della Asl di Bolzano.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»