Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Migranti, Di Maio: “Non immaginabile chiudere i porti a nave italiana”

“Con il ministro Tria ieri abbiamo incontrato la Banca Mondiale per sviluppare il progetto del reddito di cittadinanza”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Se si tratta di una nave italiana, che e’ intervenuta in una situazione che dovremmo chiarire, bisogna necessariamente farla sbarcare”. Lo dice il vicepremier Luigi Di Maio, ospite di Omnibus su La7. Il ministro osserva che “i porti non sono chiusi, lo sono alle ong che non rispettano le regole”. E rispetto alla necessita’ di far sbarcare i migranti presenti sulla nave della Guardia Costiera, Di Maio precisa: “non e’ un titolo contro Salvini, non e’ immaginabile chiudere l’ingresso ad una nave italiana, ma condivido tutte le perplessita’ su quello che sta accadendo nel Mediterraneo”.

DL DIGNITÀ. DI MAIO: GIRANO LEGGENDE, IL 24 VOTO ALLA CAMERA

Su decreto dignita’ non c’e’ ancora la bollinatura? “Queste sono tutte leggende che girano sul mio decreto, il 24 lo votiamo alla Camera e vedrete”.

HO INCONTRATO BANCA MONDIALE PER REDDITO CITTADINANAZA

“Con il ministro Tria ieri abbiamo incontrato la Banca Mondiale per sviluppare il progetto del reddito di cittadinanza”.

Migranti, Toninelli: “Chiarito con Salvini, Diciotti arriva in Italia”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»