Emiliano attacca Calenda: “Uno così non lo voglio”

Michele Emiliano, governatore della Puglia, attacca la scelta del ministro Calenda di iscriversi al Pd
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Carlo Calenda “viene da Monti, poi ha votato per la lista Bonino poi, improvvisamente, ha deciso di iscriversi al Pd e ha cominciato a dire ‘noi’. Tutto questo in una giornata. Uno cosi’ non lo voglio vicino”. Cosi’ Michele Emiliano a Faccia a Faccia, su La7.

Il presidente della Puglia aggiunge: “L’ho misurato sulla vicenda dell’Ilva: qualunque ministro dello Sviluppo economico avrebbe voluto discutere con il sindaco e con il Presidente della regione la vicenda della piu’ importante acciaieria italiana, invece lui ci ha tenuto fuori dal tavolo per non avere contraddizioni”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»