La porta del Bataclan con il murale di Banksy ‘ricompare’ in un casale in Abruzzo

Opera rubata nel 2019, ritrovata dai carabinieri di alba adriatica
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

PESCARA – Era sparita l’anno scorso, ma oggi la porta del teatro Bataclan di Parigi, su cui l’artista Banksy ha realizzato un murale per ricordare le vittime del terribile attentato del 13 novembre 2015, è ricomparsa sulla porta di un casale di campagna in Abruzzo. A ritrovarla sono stati i Carabinieri della compagna di Alba Adriatica, nell’ambito delle indagini predisposte dal procuratore distrettuale dell’Aquila, Michele Renzo, che ha fatto sapere del ritrovamento e che aveva disposto la perquisizione dell’immobile.

“Il ritrovamento- spiega il procuratore in una nota- è stato possibile a seguito di indagini condotte dalla Procura distrettuale in collaborazione con gli organi di polizia e con la magistratura francese”. Tutti i dettagli saranno forniti domani in una conferenza stampa fissata per le 11 a palazzo di Giustizia.

LEGGI ANCHE: Banksy dedica la sua ultima opera a George Floyd

Medici e infermieri come super eroi, Banksy dona opera a un ospedale inglese

A Bristol la bambina di Banksy diventa ‘cupido’ per San Valentino

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»