Nel 2021 in Italia sei Bandiere Blu in più, bocciati 9 Comuni

Anche quest'anno le spiagge della Liguria ottengono il primato in classifica con 32 località premiate
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

di Pietro Battaglia

ROMA – In Italia sono sei le bandiere blu in più rispetto al 2020, con 201 località premiate e 15 new entry. Nove comuni sono stati bocciati, non entrando a far parte della classifica. Questi i numeri della 35esima edizione del programma della Foundation for Environmental Education (Fee) che premia le località marinare e lacustri con le acque più pulite. Il rapporto tiene anche conto della sostenibilità ambientale e dei servizi balneari offerti ai turisti e alla popolazione locale. Entrano a far parte della prestigiosa classifica, tra le quindici new entry, il Comune di Camerota, località marittima della provincia di Salerno caratterizzata da un’impronta medioevale, Bisceglie, città pugliese della provincia di Barletta-Andria-Trani, Monopoli, comune del Barese, e Nardò, località che abbraccia un tratto della costa ionica salentina.

LEGGI ANCHE: In Abruzzo 13 Bandiere Blu: per la prima volta c’è anche Pescara

Con 32 Bandiere blu la Liguria si conferma regina del mare pulito italiano

Ad ottenere la bandiera blu anche tre comuni abruzzesi: Francavilla al Mare, Pescara e Martinsicuro. Non fa parte della classifica, tra le altre, Monte Argentario, località balneare della provincia di Grosseto, comune che negli ultimi anni aveva, invece, occupato stabilmente i gradini della graduatoria.

LIGURIA IN POLE SEGUITA DALLA CAMPANIA

Così come era accaduto nel 2020, anche quest’anno le spiagge della Liguria ottengono il primato in classifica con 32 località premiate. La Campania con 19 bandiere blu si aggiudica invece il secondo posto, superando la Toscana che è scesa a 17 bandiere.

AL SUD TENGONO BOTTA PUGLIA E CALABRIA

Risultati incoraggianti anche per la Puglia che supera le Marche con 17 località balneari premiate. Al Sud la Calabria tiene botta con 15 bandiere blu, superando la Sardegna ferma a quota 14. La Sicilia, con due nuovi ingressi, raggiunge 10 riconoscimenti.

LAZIO E ABRUZZO IN CRESCITA

L’Abruzzo, grazie a tre new entry, raggiunge 13 bandiere blu. Il Lazio sale a 11 località balneari premiate con due nuovi ingressi.

LA CLASSIFICA DEI LAGHI LA VINCE IL TRENTINO

A guidare la classifica dei laghi è il Trentino-Alto Adige che vanta 10 bandiere blu. Il Piemonte perde terreno a causa di due uscite. La Lombardia resiste grazie a Gardone Riviera, comune della provincia di Brescia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»