fbpx

Tg Lazio, edizione del 10 febbraio 2020

CORONAVIRUS, ZINGARETTI: SPALLANZANI E’ PUNTO RIFERIMENTO PAESE

Sono in buone condizioni e senza febbre i bambini provenienti dalla Cecchignola e ricoverati all’Istituto per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani. Se anche il secondo test confermerà la negatività al Coronavirus, torneranno oggi stesso nella struttura militare. Al momento sono 15 i pazienti ricoverati; tra questi la coppia di coniugi cinesi ancora in terapia intensiva, e l’unico italiano contagiato, senza febbre e anche lui in buone condizioni. Intanto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha incontrato oggi i medici e gli operatori: “Era giusto tornare qui per ringraziarli- ha detto il goverantore- Lo Spallanzani è un punto di riferimento per tutto il Paese, dove opera un’equipe straordinaria, unita e solidale”.

MINACCE A CINESI AL TUSCOLANO: ANDATE VIA, AVETE IL CORONAVIRUS

“Andate via dall’Italia perche’ siete infetti dal coronavirus”. Questa la frase pronunciata da tre ragazzi italiani che ieri hanno aggredito e minacciato un gruppo di cittadini cinesi in Piazza dei Consoli, nel quartiere Tuscolano. La Polizia ha bloccato un 15enne che con una bottiglia stava minacciando il gruppo di cinesi. L’allarme telefonico lanciato da uno dei cinesi ha invece messo in fuga due dei giovani italiani. Nessuno è rimasto ferito. Una donna incinta è stata accompagnata al Policlinico Casilino in stato di agitazione.

RIFIUTI, DA OGGI RIPRESI REGOLARI CONFERIMENTI IN TMB LAZIO

Le discariche di Civitavecchia e Roccasecca hanno riaperto i cancelli e Roma puo’ tornare a respirare sulla chiusura del proprio ciclo di gestione dei rifiuti. L’amministratore unico di Ama, Stefano Zaghis, parlando oggi in commissione capitolina Ambiente ha spiegato che “ci vorranno due o tre giorni per recuperare la situazione”. Zaghis ha sottolineato che “per tenere pulita Roma negli ultimi quattro giorni sono stati fatti miracoli” e che la crisi di Roma è colpa “di chi ha chiuso la discarica di Malagrotta”. Intanto il progetto di bilancio 2017 di Ama si appresta a chiudersi con un rosso intorno ai 90 milioni di euro.

FOIBE, RAGGI CELEBRA GIORNO DEL RICORDO INSIEME A STUDENTI

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha celebrato oggi, con decine di studenti delle scuole romane, il Giorno del Ricordo dei Martiri delle Foibe Istriane e dell’Esodo delle popolazioni giuliano-dalmate. “La tragedia delle foibe è una ferita ancora aperta che riguarda tutti noi – ha detto Raggi- Anche a Roma arrivarono numerosi esuli all’improvviso, senza una casa e una patria, ed è importante non essere indifferenti”. Dal 15 al 17 febbraio la sindaca visiterà i luoghi dei massacri delle foibe insieme agli studenti in occasione del Viaggio del Ricordo 2020 di Roma Capitale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

10 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»