Reintrodurre l’articolo 18? Orlando: “Non è necessario”

Il ministro della Giustizia apre però ad alcune modifiche al jobs act
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Reintrodurre l’art 18? “Non lo reputo necessario”. Lo dice Andrea Orlando, ministro della Giustizia, ad Agora’ su Raitre.

Sul jobs act, invece, Orlando spiega che vanno riviste “le modalita’ degli incentivi e bisogna rendere un po’ piu’ costoso il licenziamento”. Penso che “si possa aumentare l’indennita’ dovuta”.

LA STOCCATA A BERSANI

“Bersani dice con tutti tranne con la destra? Bisogna pero’ capire che cosa si intende con destra”. Su alcuni temi il M5s “e’ di destra”, commenta Orlando. Ecco, “non vorrei che andando nel bosco a cercare Di Maio invece incontri Salvini“. I due “spesso dicono le stesse cose”.

LEGGI ANCHE

L’affondo di Renzi: “Chi vota sinistra radicale aiuta Salvini”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»