Ad Ascoli la Quintana di agosto è un successo

A trionfare è stato il sestiere di Porta Romana grazie al cavaliere Fabio Picchioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

quintana_ascoli

ASCOLI PICENO – Ha riscosso un ottimo successo di pubblico e apprezzamenti l’edizione agostana della giostra della Quintana 2016 ad Ascoli Piceno. A trionfare è stato il sestiere di Porta Romana grazie al cavaliere Fabio Picchioni.

“Una Quintana straordinaria, piena di emozioni e di sorprese- commenta il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli- una folla di turisti, soprattutto stranieri, e di appassionati ha abbracciato la nostra città che si è rituffata, con entusiasmo, nella storia. Un caro saluto agli spagnoli di Orihuela e Catral, amministratori di città devote a Sant’Emidio che hanno sfilato con le magistrature ascolane. È questa l’Europa che vogliamo, l’Europa delle comuni radici cristiane: una comunità di destini e non un semplice mercato”.

Il primo cittadino ha voluto applaudire tutti gli organizzatori di un evento unico come la Quintana: “Un grande sentimento di gratitudine lo riservo a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione ed allo svolgimento della giostra- aggiunge Castelli- una giostra che, a dimostrazione del lavoro fatto soprattutto negli ultimi anni, ha frantumato ogni record di incasso al campo Squarcia. A Massimo Massetti, Ilaria Isopi e al consiglio degli anziani, a tutti i responsabili e volontari del sistema Quintana, ai sestieri, ai castelli e ai sestieranti va il grazie della città di Ascoli”. Pensiero finale per il compianto Giacinto Federici, vero e proprio motore della Quintana per oltre 40 anni: “A Giacinto Federici- sottolinea ancora Castelli- voglio dedicare l’ultimo tributo per la passione, lo scrupolo e l’onesta con cui ha reso possibile che tutto quello che è avvenuto ieri. Grazie Giak, ti vorremo sempre bene”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»