Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sicilia, l’Ars approva all’unanimità il ddl per il contrasto alla povertà

Il disco verde dell'Assemblea regionale è arrivato all'unanimità. Miccichè ringrazia i gruppi, ma il Pd Lupo avverte: "Somme insufficienti, chiederemo maggiori risorse in finanziaria"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Disco verde all’unanimità da parte dell’Assemblea regionale siciliana al ddl per il contrasto alla povertà e all’esclusione sociale. “Abbiamo sostenuto con convinzione il disegno di legge che affronta una delle emergenze più gravi della nostra isola: è importante avere strumenti in grado di sostenere le fasce sociali più deboli soprattutto sul versante del fabbisogno alimentare, i soggetti in condizione di isolamento o di esclusione sociale”, afferma il capogruppo del Pd Giuseppe Lupo. “Di certo non basterà un disegno di legge per sconfiggere la povertà, oltretutto nonostante le richieste del Pd, il governo Musumeci ha destinato a queste misure somme del tutto insufficienti. Per questo – conclude Lupo – chiederemo che nella prossima finanziaria si individuino nuove e maggiori risorse“.

MICCICHÈ: “GRAZIE AI GRUPPI PER IL VOTO UNANIME”

“Ringrazio l’Assemblea regionale siciliana per il voto unanime con cui è stato approvato il disegno di legge contro la povertà e l’esclusione sociale. Un ringraziamento particolare a tutti i capigruppo e, inoltre, al dottore Emiliano Abramo, che ci ha dato un prezioso input per l’approvazione di questo disegno di legge per la lotta contro la povertà”. Così il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, ha commentato l’approvazione della legge contro la povertà e l’esclusione sociale. “È un momento difficilissimo quello che stiamo vivendo e non sappiamo in autunno che situazione sociale ci ritroveremo, anche a causa dello sblocco dei licenziamenti – aggiunge Miccichè -. Ringrazio l’assessore alla Famiglia, Scavone, e l’assessore all’Economia, Armao, per la disponibilità mostrata nei confronti di questo ddl. Oggi è uno di quei giorni in cui sono contento di essere presidente dell’Ars”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»