Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Firenze un luogo sarà dedicato a Erriquez della Bandabardò

erriquez screenshot youtube
La mozione dei consiglieri di Sinistra Progetto Comune è stata approvata dalla commissione Cultura: "Erriquez e la Bandabardò sono espressione della bella cultura di Firenze che merita di essere riconosciuta e valorizzata"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Un luogo dedicato a Erriquez, leader della Bandabardò recentemente scomparso. È quanto chiesto nella mozione presentata da Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, consiglieri di Sinistra Progetto Comune, approvata dalla commissione Cultura del Comune di Firenze. A quasi due mesi dalla morte, commenta il presidente della commissione Toponomastica, Mirco Rufilli, “questo atto ci dà la possibilità di ribadire, anche formalmente, quello che avevo comunicato in Consiglio comunale il giorno dopo la scomparsa di Erriquez: vogliamo ricordare una figura che ha contribuito con la sua musica a sensibilizzare su vari temi“, come “i diritti e le disuguaglianze, ma anche i valori umani, sociali e culturali che sono propri di Firenze“. L’atto, prosegue, “va a dare gambe anche alla richiesta arrivata da migliaia di fans” dopo il lancio di una petizione sul tema e “vedrà la luce dopo gli iter burocratici previsti, tra cui quelli della prefettura, organo deputato per la conferma delle intitolazioni”. La commissione Cultura, continua il presidente Fabio Giorgetti, “è stata felice di sostenere un atto come questo. Erriquez e la Bandabardò sono espressione della bella cultura di Firenze che merita di essere riconosciuta e valorizzata“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»