Traffico di cocaina, nuovo arresto per il braccio destro di Diabolik

Fabrizio Fabietti, 42 anni, si trova già in carcere dallo scorso novembre per spaccio di droga
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È stato colpito da nuova ordinanza di custodia cautelare, Fabrizio Fabietti, l’uomo considerato il braccio destro di Diabolik, il capo ultras biancoceleste ucciso il 7 agosto scorso nel parco degli Acquedotti a Roma.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Cori, applausi e saluti romani al funerale di Diabolik

Fabietti, 42 anni, si trova già in carcere, con l’accusa di spaccio di droga, dal novembre scorso, quando venne raggiunto da provvedimento restrittivo al termine dell’operazione ‘Grande raccordo criminale’ che portò all’emissione di 51 ordinanze di custodia cautelare firmate dal gip della Capitale su richiesta della Direzione distrettuale antimafia.

L’arresto delle scorse ore è stato eseguito dai poliziotti della Squadra Mobile di Roma ed è considerato un seguito dell’operazione “Aquila Nera” che aveva bloccato ad agosto scorso un traffico di cocaina dall’Olanda e al contempo aveva portato agli arresti diversi soggetti di nazionalità albanese.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

8 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»