M5s, ironia su Boldrini: “‘Deputata’ sul tesserino, ecco le grandi conquiste delle donne”

La deputata M5s Paola Carinelli confronta il tesserino dell'attuale legislatura con quello della precedente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Dopo 5 anni di presidenza queste sono le ‘grandi conquiste’ nei confronti delle donne… A voi sembra normale? I problemi delle donne sono altri…non di certo la vocale finale di una carica istituzionale”. Lo scrive su facebook la deputata M5s Paola Carinelli, che critica la battaglia portata avanti nella scorsa legislatura dalla presidente della Camera, Laura Boldrini, sulla necessità di adottare il genere femminile anche per i nomi delle cariche istituzionali, tutti declinati al maschile. La deputata posta un video in cui mostra come nel vecchio tesserino da parlamentare c’era la scritta ‘deputato‘, mentre sul nuovo si legge ‘deputata‘.

“Il nostro paese- aggiunge nel post- ha bisogno di esempi, di coraggio e di speranza per il futuro. Il Movimento 5 Stelle è il partito con più donne sia alla Camera (82 su 222) che al Senato (42 su 112). Alle belle frasi noi preferiamo i fatti. Cambieremo il paese. Non molliamo!”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»