fbpx

VIDEO | Kosovo, le professoresse del liceo di Istok: “Per i giovani qui la scuola è importante”

ISTOK (KOSOVO) – I sogni e le speranze dei giovani del Kosovo. A raccontarli sono due professoresse del liceo ‘Haxhi Zeka’ di Istok che, intervistate ieri sera dall’agenzia Dire, hanno spiegato cosa rappresenti per le nuove generazioni del Paese la scuola. 

Al termine della cerimonia durante la quale, alla presenza del Comandante del RCW di KFOR, Natale Gatti e del sindaco della cittadina Haki Rugova, la CIMIC (cooperazione civile militare)di KFOR Italia ha donato all’Istituto scolastico 18 nuovi PC le due insegnanti hanno condiviso la loro esperienza, ma anche le loro preoccupazioni. 

LEGGI ANCHE: Kosovo, il colonnello Gatti agli studenti: “In voi vedo il futuro”

Lindita Kaliqani, insegna informatica da 20 anni in questo liceo e ha spiegato che “l’introduzione di nuovi programmi ha portato un diverso spirito nella scuola”. Ha aggiunto: “I nostri studenti per la maggior parte sono eccellenti, hanno capito l’importanza della scuola e sono preoccupati per il loro futuro”. Ajshe Metaj,che insegna chimica, non ha dubbi: “Le ragazze sono molto piu’ brave, studiano di piu’ e hanno risultati eccellenti, ma purtroppo qui da noi non c’e’ eguaglianza di genere. Secondo le statistiche quando si tratta di essere assunti il 46,7% degli uomini trova lavoro contro il 12% delle donne. Siamo responsabili dell’educazione delle nuove generazioni e per questo siamo preoccupati per il loro futuro perche’ siamo messi male con la performance di produttivita’. Voglio ringraziare tantissimo la KFOR Italia- ha concluso- per la donazione fatta”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

6 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»