NEWS:

Gaza, nel mirino anche l’ospedale Kamal Adwan

All'interno del nosocomio hanno trovato riparo circa 7mila persone

Pubblicato:05-12-2023 10:48
Ultimo aggiornamento:06-12-2023 19:43
Autore:

FacebookLinkedIn

ROMA – Nell’ospedale Kamal Adwan, nella Striscia di Gaza, si rischia “un massacro”: il monito è di Munir al-Bursh, direttore generale del ministero della Sanità della regione palestinese, secondo il quale carri armati e cecchini di Israele hanno circondato la struttura. Stando alla ricostruzione del responsabile, citato dall’emittente Al Jazeera, all’interno del nosocomio hanno trovato riparo circa 7mila persone. Secondo al-Bursh, i militari “stanno sparando a chiunque si muova”.
Stando al direttore, nelle operazioni dell’esercito di Israele nell’area sono stati uccisi almeno 108 civili. I feriti sarebbero decine.

Il Kamal Adwan è uno dei sei ospedali ancora funzionanti a Gaza. Al Jazeera ha diffuso video nei quali si vedono sacchi bianchi con corpi di persone uccise messi in fila per terra. Il filmato, secondo l’emittente, è stato girato all’esterno del Kamal Adwan.

Israele ha condotto bombardamenti anche in altre zone della Striscia, in particolare nel sud, in aree dove la popolazione civile era stata invitata a spostarsi dopo il 7 ottobre. L’agenzia di stampa Wafa ha riferito in particolare di raid sulla città di Khan Younis, con persone civili ferite.
L’esercito di Tel Aviv sostiene che l’obiettivo dell’offensiva a Gaza è “eliminare” Hamas, l’organizzazione palestinese responsabile degli assalti del 7 ottobre nei quali sono stati uccisi almeno 1.200 cittadini di Israele. Oltre 15mila, invece, le vittime dei successivi raid nella Striscia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn