fbpx

Tg Politico Parlamentare, edizione del 5 ottobre 2020

TORNA IL COVID ANCHE IN PARLAMENTO

Il coronavirus irrompe nei palazzi e rischia di bloccare i lavori parlamentari. Positivi l’ex ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, e il sottosegretario agli Esteri, Riccardo Merlo. Ferme le commissioni alla Camera. Anche il numero uno della Bilancio, Fabio Melilli, e’ stato sottoposto a tampone, risultando negativo. Slitta alla prossima settimana il voto dell’aula sulle risoluzioni che riguardano il recovery fund. Andrea Romano del Pd chiede al presidente di Montecitorio Roberto Fico di superare l’empasse autorizzando il voto elettronico a distanza. Domani intanto Roberto Speranza illustra al parlamento il nuovo piano del governo, con la proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio 2021 e l’obbligo di mascherine all’aperto in tutta Italia. Per il leader della Lega Matteo Salvini, prolungare lo stato di emergenza non e’ una scelta sanitaria ma politica.

NUOVO DPCM DEL GOVERNO, ECCO I NUOVI DIVIETI

Le nuove norme per fronteggiare la diffusione del Covid occupano gran parte del consiglio dei ministri a Palazzo Chigi. Il premier Giuseppe Conte illustra la proroga dello stato di emergenza insieme ai nuovi obblighi, a cominciare dall’uso della mascherina all’aperto sull’intero territorio nazionale. Possibili limitazioni alle feste private e la chiusura anticipata di bar e ristoranti. La firma del dpcm e’ prevista per mercoledi’, dopo il passaggio del governo in Parlamento. All’ordine del giorno della riunione anche il via libera alla nota di aggiornamento al Def, il documento che delinea il contesto di riferimento per la prossima legge di bilancio. Confermata la stima di un calo del Pil del 9 per cento per il 2020. Previsto infine l’esame dei decreti sicurezza, delle norme sull’inasprimento del daspo urbano – deciso dopo il caso dell’omicidio di Willy – e sulla vendita di droga tramite siti web.

MANUTENZIONE DEL TERRITORIO, USCIRE DALL’EMERGENZA

La manutenzione del territorio e’ la prima arma per contrastare gli effetti del maltempo. Lo chiede il segretario della Cgil, Maurizio Landini per il quale bisogna “uscire dalla logica dell’ emergenza” per mettere a punto una linea d’azione che coinvolga anche le parti sociali. Il recovery fund può essere l’occasione “per puntare sul ferro e su una grande manutenzione del territorio anche con un piano straordinario di assunzioni per ingegneri e architetti”. Intanto, sul fronte dei danni provocati dal maltempo la ministra Paola De Micheli assicura che sul ponte caduto nel piacentino a giorni saranno indicati i tempi “per il ponte provvisorio e per quello definitivo”.

E’ MORTA CARLA NESPOLO, PRIMA DONNA A GUIDARE L’ANPI

E’ morta a 77 anni Carla Nespolo, presidentessa dell’Anpi. Nata a Novara nel 1943, esponente per decenni della sinistra, senatrice e anima del Partito comunista prima e dei Ds poi. E’ stata la prima donna a guidare l’Associazione nazionale partigiani d’Italia, un incarico che ricopriva dal novembre 2017. Numerosi i messaggi di cordoglio e stima. “L’Italia perde una donna straordinaria”, dice il segretario del Pd Nicola Zingaretti. Mentre Segio Mattarella ricorda il suo impegno contro tutte “le forme di violenza, di xenofobia, di razzismo che possono attecchire nelle pieghe della societa’.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

5 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»