VIDEO | Salvini e il contestatore di Genova: “Ti ho votato, ma è pieno di stranieri”

Mentre continua a fare foto, Salvini controbatte: "Trovi quello sbagliato, io vado a processo per mandare a casa gli stranieri"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA  – Bagno di folla per Matteo Salvini nel cuore della Sestri ponente operaia, a Genova. Ma c’è anche un isolato contestatore, che lo avvicina al momento dei selfie post comizio in piazza Pilo e gli rinfaccia di non fare niente per gli italiani e di sostenere gli stranieri che lavorano. “Io l’ho votata- gli dice in faccia il contestatore- ma qui siamo pieni di stranieri e lei cosa ha fatto? Era ministro, ma non ha fatto niente. Io l’ho votata alle europee, ho la foto. Quando voto, io mi informo”. Poi, viene allontanato dalla Digos, tra gli insulti dei militanti della Lega. Mentre continua a fare foto, Salvini controbatte: “Trovi quello sbagliato, io vado a processo per mandare a casa gli stranieri“.

LEGGI ANCHE: Open Arms, il Senato autorizza il processo a Matteo Salvini

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»