Un altro italiano in Nfl: Max Pircher è il nuovo giocatore dei Los Angeles Rams

Max Pircher
Classe 1999 di Bressanone, offensive lineman della Nazionale Italiana, da ieri sera è un giocatore NFL, scelto dai Rams dopo aver preso parte all’International Player Pathway Program
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

di Michele Faiella

ROMA – È arrivata nel tardo pomeriggio di ieri la notizia della firma con i Los Angeles Rams dell’altoatesino Maximilian Pircher, il primo italiano che riesce ad entrare nella Nfl senza aver mai giocato prima negli Stati Uniti. L’atleta azzurro ha raggiunto l’accordo con la squadra californiana dopo aver partecipato all’International Player Pathway Program, progetto istituito nel 2017 dalla lega professionistica americana per offrire agli atleti di tutto il mondo la possibilità di competere al massimo livello nel football americano, migliorare le proprie abilità e tentare di conquistare un posto nel roster di una delle franchigie della Nfl.

Classe 1999, originario di Bressanone, Max Pircher gioca in linea d’attacco per gli Hildesheim Invaders, nella Gfl, la lega tedesca, ma soprattutto per la nostra squadra nazionale, il Blue Team, con la quale nell’ottobre 2019 ha conquistato l’accesso alla Final Four del Gruppo A europeo. Il sogno americano di Pircher ha avuto inizio a fine dicembre dello scorso anno, quando dopo essere stato notato dagli scout Nfl nel corso di una Combine (camp di valutazione) cui era stato invitato a Stoccarda, gli è stato comunicato di essere stato scelto per l’International Player Pathway e per il relativo training camp che lo ha portato, da fine gennaio a fine marzo, in Florida, alla IMG Academy.

Il prossimo 15 maggio, Pircher volerà a Los Angeles per unirsi al suo nuovo team, i LA Rams, inizierà il camp di allenamento e proverà a raggiungere il traguardo successivo, quello più ambizioso, ovvero guadagnarsi un posto nel roster del team. Non sarà facile, ma Max ci proverà e comunque, mal che vada, ha la certezza di un contratto triennale e di un posto nella practice squad dei Rams e questo, per un atleta italiano, è già un sogno vero e proprio.

Max ha iniziato a giocare a football solo nel 2018, dopo nove anni trascorsi sui campi da calcio prima e su quelli di pallamano poi. Pircher è un ragazzone alto 204 cm per 136 kg, faccia pulita e fisico possente, studia Scienze Economiche Internazionali all’Università di Innsbrück, ma sogna l’America e la National Football League. Un sogno che, adesso, è diventato realtà, anche se il cammino è ancora molto lungo e irto di difficoltà.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»