Busta con un uccellino morto e minacce al resort di Pippo Callipo: “Forse uno scherzo tra dipendenti”

L'imprenditore vibonese è il candidato della coalizione civica di centrosinistra alle regionali in Calabria
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO CALABRIA – “Stamattina ero in visita a una bella realta’ agricola nel Lametino quando sono stato avvisato dal direttore del Popilia Country Resort del ritrovamento di cui e’ gia’ emersa notizia”. Cosi’ Pippo Callipo, candidato della coalizione civica di centrosinistra alle regionali in Calabria, sul ritrovamento di una busta al cui interno c’erano un uccellino morto e un foglio con scritte minacciose. Nel biglietto non era specificato il nome dell’imprenditore vibonese. Sul caso stanno indagando i carabinieri.

“Non intendo commentare ulteriormente questo episodio che – ha aggiunto Callipo – potrebbe essere anche riconducibile a uno scherzo di pessimo gusto tra alcuni dipendenti della struttura, se non per ribadire una volta di piu’ la mia fiducia incondizionata nelle forze dell’ordine e nella magistratura che, sono sicuro, faranno chiarezza sulla vicenda”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

3 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»