fbpx

Tg Lazio, edizione del 2 settembre 2020

CORONAVIRUS, D’AMATO: FAREMO TEST A CAMPIONE SU STUDENTI LAZIO

La Regione Lazio effettuerà test sierologici a campione sugli studenti. Lo ha fatto sapere oggi l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato: “Dopo i test ai docenti, li estenderemo agli studenti- ha spiegato- e dove emergeranno delle situazioni che vanno attenzionate o monitorate, interverremo con le squadre mobili. Eseguiremo in loco i tamponi rapidi in maniera tale da circoscrivere e limitare eventuali focolai”. D’Amato ha poi annunciato di voler triplicare l’attività dei tamponi: “Vogliamo attivare un milione di test rapidi che serviranno sia per i trasporti che per le scuole”.

ZINGARETTI INAUGURA DRIVE-IN A PARCHEGGIO AEROPORTO FIUMICINO

È attivo da ieri il 25esimo drive-in per effettuare i test Covid nel Lazio. Si trova all’interno del ‘Parcheggio lunga sosta’ dell’areoporto di Fiumicino ed è stato inaugurato stamani dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Questo drive-in ha l’ambizione di pensare di costruire un modello diverso- ha spiegato Zingaretti- Dobbiamo riaccendere il mercato internazionale dei voli che oggi è piegato dalle paure e l’obiettivo è quello di arrivare all’accoppiata biglietto-tampone alla partenza”. Il presidente della Regione ha anche invitato i cittadini a una rivolta popolare contro i negazionisti del virus, che manifesteranno sabato 5 settembre.

LAZIO NUOTO NON CONSEGNA CHIAVI IMPIANTO E ORA RISCHIA SGOMBERO

La Lazio Nuoto non consegna le chiavi dell’impianto alla Garbatella al Campidoglio e adesso rischia lo sgombero. Questa mattina il delegato del Comune di Roma, Roberto Ziantoni, dirigente del dipartimento Sport, si e’ presentato nella sede dell’associazione per chiedere la consegna delle chiavi alla luce dell’assegnazione dell’impianto alla società Maximo. Ma il presidente della Lazio nuoto Massimo Moroli e il legale Francesco Colosimo si sono opposti. Il Comune ha quindi verbalizzato la richiesta di chiudere forzosamente la piscina. Critiche dal presidente dell’VIII Municipio, Amedeo Ciaccheri: “Il Comune ha costruito un’architettura per chiudere questo impianto e i responsabili sono Frongia e la sindaca Virginia Raggi”.

L’OPERA IN CONCERTO ALLA ‘NUVOLA’: TRE DATE GRATUITE A SETTEMBRE

Il Teatro dell’Opera di Roma porta la musica dal vivo per la prima volta alla Nuvola dell’Eur. Andranno in scena l’11, il 18 e il 23 settembre i tre concerti gratuiti che vedranno protagonisti l’Orchestra dell’Opera capitolina e i cantanti del progetto ‘Fabbrica’ Young, un vero e proprio viaggio nella storia dell’opera, da Gluck al belcanto, presentato stamani dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, dal sovrintendente del Costanzi, Carlo Fuortes e dall’amministratore delegato di Eur Spa, Antonio Rosati. “Con i Concerti alla Nuvola nasce una formula inedita e suggestiva- ha commentato Raggi- E’ un invito ai romani a incontrarsi e a rivivere pienamente la città”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

2 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»