hamburger menu

Conte: “Il Pd ci ha umiliato, spieghi ai suoi elettori perché ci ha escluso”

Conte contro il Partito democratico: "Deve spiegare perchè ha accettato persone come Fratoianni che non hanno mai votato la fiducia a Draghi, ma ha escluso noi"

03-08-2022 17:54
giuseppe_conte_m5s
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “Il campo largo è diventato un campo di battaglia. Mi vien da dire a proposito del Pd che chi di arroganza ferisce di arroganza perisce. Vedi un po’ Calenda”, dice Giuseppe Conte, a Radio Anch’io. Ma il M5S andrà da solo? “Noi siamo il campo giusto, il campo di chi sa che la casa sta bruciando, l’ambiente è la priorità“.

Ma c’è ancora speranza di un’intesa col Pd? “Noi siamo persone serie. Non c’è nessuna alleanza strutturale ma è possibile un dialogo fondato sui temi. Il Pd non può pensare di umiliare, di mancare di rispetto agli alleati e poi, se si trova in difficoltà, di tornare da noi e fare cartelli elettorali. Il Pd deve assumersi le sue responsabilità. Deve spiegare ai suoi elettori perchè si è comportato come qualsiasi Forza Italia, spingendo fuori il M5S. Deve spiegare perché ha accettato persone come Fratoianni che non hanno mai votato la fiducia a Draghi, ma ha escluso noi. Deve spiegarlo ai suoi elettori”.

LEGGI ANCHE: Elezioni, il Pd apre a Azione e Iv: “Alleanza senza veti”. Calenda: “Vediamoci e chiudiamo”

CONTE A MILITANTI M5S: “AVANTI CONTRO TUTTO E TUTTI

“C’è chi presenta nuovi simboli, chi fonda nuovi partiti, sposa nuove bandiere, chi da un giorno all’altro cestina principi e valori professati per anni. Chi sta negoziando la medesima poltrona ma con nuovi colori. Ma poi ci siete voi. Cittadini iscritti dalla prima ora e cittadini che si avvicinano adesso al Movimento 5 Stelle. State affollando palazzetti, sale riunioni, vi ritrovate a confrontarvi anche sul web per sostenere l’azione politica del Movimento. Siete migliaia. Sottraete tempo alle famiglie, alle meritate vacanze per discutere, per programmare un rinnovato impegno, per ‘esserci’. Grazie per questo entusiasmo, ci aspetta una campagna contro tutto e tutti. Avanti, insieme!”, scrive su Facebook Giuseppe Conte.

CONTE: TELENOVELA PD-AZIONE FINITA CON AMMUCCHIATA

“Finalmente è finita la telenovela Letta-Calenda: in bocca al lupo alla nuova ammucchiata che va dalla Gelmini dei tagli alla scuola al Pd, passando per Calenda, che non ha mai messo il naso fuori da una Ztl. Si riconoscono nell”agenda Draghi'”, scrive il presidente del M5s su Facebook. “Salario minimo legale, lotta all’inquinamento e alla precarietà giovanile saranno fuori dalla loro agenda. Nessun problema, ce ne occuperemo noi”, aggiunge.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-03T17:54:53+02:00