Amazon, Grasso: “Il Jobs Act consente ricatti ai lavoratori”

Amazon mette a punto braccialetti elettronici per il controllo dei lavoratori, l'attacco di Grasso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Parlare di un braccialetto su un lavoratore a me pare fantascienza, non mi pare giusto che ci siano sperimentazioni sull’elettronica, ma magari se Amazon li sperimenta noi li usiamo al posto della detenzione per coloro che dobbiamo seguire. Il braccialetto elettronico ricorda quello…”

Lo dice il presidente del Senato e leader di Liberi e Uguali (Leu) Pietro Grasso commentando, all”Aria che tira’ su La7, la notizia che Amazon sta mettendo a punto braccialetti elettronici per il controllo della produttivita’ dei lavoratori.

“Il jobs act che cosa ha fatto? – continua Grasso- ha tolto delle garanzie nella contrattazione e togliendo quelle consente che con il consenso informato si possano adottare queste misure che sono ricattatorie nei confronti del lavoratore, perche’ dire ‘o te lo metti o ti licenzio’ non mi pare sia una bella situazione”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»