Trasferiti 29 migranti da Udine a Muro Lucano, il sindaco: “Qui solo con tampone negativo”

"Prima di ogni cosa la sicurezza dei miei cittadini, ma la comunità non assuma inutili pregiudizi", scrive su Facebook il primo cittadino Giovanni Setaro
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

POTENZA – La prefettura di Udine, autorizzata dal dipartimento Liberta’ civili e immigrazione, ha predisposto il trasferimento di 29 migranti al centro Sprar di Muro Lucano entro la giornata di giovedi’ 3 settembre. Lo comunica il sindaco Giovanni Setaro dal suo profilo Facebook. “Essendo un progetto ministeriale – precisa – non e’ possibile evitare questi arrivi, ma e’ doveroso gestirli”. Il sindaco, rassicurando i cittadini sulla verifica dell’avvenuto periodo di osservazione clinica previsto dalla legge in strutture sorvegliate da militari sui migranti in arrivo e del trasferimento solo previa comunicazione formale da parte della prefettura competente di avvenuto tampone Covid-19 con esito negativo e di certificato sanitario, promette di usare “qualsiasi mezzo per non autorizzare la trasferta di tali ospiti” qualora cosi’ non dovesse essere. “Prima di ogni cosa – conclude – la sicurezza dei miei cittadini”. Allo stesso tempo Setaro invita la comunita’ a “non assumere inutili pregiudizi”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

1 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»