Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La Calabria ospita i mondiali di kite surf dal 7 al 18 luglio

mondiali kite surf
Al circolo velico Hang Loose Beach di Gizzeria Lido, in provincia di Catanzaro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “La Calabria ha questa meravigliosa spiaggia di Gizzeria, riconosciuta da tutti gli sportivi e campioni di kite surf, che ci mondializza. Noi abbiamo quel quid in più, quelle caratteristiche che altri non hanno, assolutamente da valorizzare”. Così il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, nel corso della presentazione dei Mondiali di kite surf, che si svolgeranno dal 7 al 18 luglio al circolo velico Hang Loose Beach di Gizzeria Lido (Catanzaro). Presenti l’assessore regionale al Turismo Fausto Orsomarso e l’organizzatore Luca Valentini. “Il kite surf- ha aggiunto Spirlì- è uno sport che nel mondo ha spiagge dedicate e non si può praticare da tutte le parti. Le nostre sono per le famiglie, ma anche per l’agonismo. La nostra terra si riapre al turismo pop, ma anche a un turismo specifico.
Calabria Pop – ha concluso – è un progetto voluto da Jole Santelli per una Regione che ha messo le scarpette da ginnastica e ha aperto le porte a un’agilità nuova”.

I mondiali di kite surf sono promossi dalla World Sailing Federazione internazionale vela, attraverso la Federazione italiana vela, mentre l’organizzazione è del circolo velico Hang Loose Beach. L’evento è patrocinato e sostenuto dalla Regione Calabria. Il programma della prima settimana prevede il “KiteFoil World Series”, mentre la seconda settimana le gare del “KiteFoil Youth World Championships”. In gara 180 atleti iscritti che arriveranno da tutto il mondo, ai quali si aggiungeranno circa 500 persone tra addetti ai lavori, tecnici, allenatori, giurie e persone al seguito.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»