Nuova mappa Ue: sette regioni e due province autonome italiane rosso scuro

ricerca
Nell'ultima mappa di rischio per il Covid-19 dal Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) dello stesso colore anche tutta l'Ungheria, la Repubblica Ceca, la Bulgaria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Emilia Romagna e Puglia: queste le sette le regioni italiane, oltre alle due province autonome di Trento e Bolzano, contrassegnate in rosso scuro nell’ultima mappa di rischio per il Covid-19 dal Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc). Si colorano di rosso scuro anche tutta l’Ungheria, la Repubblica Ceca, la Bulgaria e quasi l’intero territorio della Svezia. Alto rischio Covid viene inoltre evidenziato per gran parte della Francia, dell’Austria, della Croazia e della Polonia.

LEGGI ANCHE: Covid, in Puglia boom di contagi: mai così tanti da inizio pandemia

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»