Governo, Padoan: “Il problema non è Savona ma il contratto M5S-Lega”

ROMA – “Il dibattito vero di queste ore non ha a che fare con il curriculum di Savona, che è fuori discussione, ma con una domanda di politica economica: qual è il risultato del combinato disposto di un programma economico nel contratto di governo che e’ insostenibile e di esponenti della maggioranza che non escludono il piano B, ovvero l’uscita dall’Europa”. Così il ministro dell’Economia PierCarlo Padoan a ‘1/2 ora in più’ su Raitre.

Leggi anche:

IL COSTO DELL’USCITA DALL’EURO MOLTO SUPERIORE A BREXIT

“Il costo dell’uscita dall’euro per l’Italia sarebbe molto superiore a quello della Brexit, che è intorno a 60 miliardi”, ha detto il ministro uscente. E ha spiegato: “Il debito che l’Italia ha nei confronti di chi presta soldi è in Euro, anche nei confronti dei cittadini italiani. Uscire significa moltiplicare il valore del debito che il Paese continuerebbe ad avere nei confronti dei creditori”.

Ti potrebbe interessare:

27 maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»