Manovra, Di Maio: “Draghi avvelena il clima, mi meraviglia”

ROMA – “Mi meraviglia che un italiano che alla Bce è stato anche un punto di riferimento si metta ad avvelenare ulteriormente il clima”. Lo dice il vicepremier Luigi Di Maio, ospite di Nemo.

MANOVRA, DI MAIO: NON TORNIAMO INDIETRO, LO SPIEGHERÒ A BRUXELLES

Sulla manovra “non torniamo indietro”. “Voglio andare a Bruxelles a spiegare le mie ragioni- aggiunge- noi non vogliamo portare l’Italia fuori dall’Europa o dall’euro”.

M5S, DI MAIO: NON CI VUOLE MOLTO ESSERE MEGLIO DI RENZI

“Non ci vuole molto a essere meglio di Renzi, ma questo devono dirlo gli italiani”.  “Al Circo Massimo eravamo 30mila- spiega- alla Leopolda c’era una piccola riunione tra persone che stanno intorno a Renzi. Più o meno le stesse che erano nell’area bibite al Circo Massimo”.

M5S, DI MAIO: CON SALVINI È VERO AMORE? NO, SONO ETEROSESSUALE

L’ultima volta che ho fatto l’amore? “Questa settimana”. Ma come si fa con tutti gli impegni che ci sono? “Si va a dormire prima o poi e invece si dormire ci si rilassa…”. Lo dice il vicepremier Luigi Di Maio, ospite di Nemo. Prima di salutarlo il conduttore Enrico Lucci gli regala una statuetta del presepe di Matteo Salvini e gli chiede se tra loro sia vero amore. “Io sono eterosessuale”, ribatte Di Maio ridendo.

MANOVRA,  DI MAIO: NON TEMO GIUDIZIO S&P, NOSTRA SITUAZIONE STABILE

Luigi Di Maio non teme il giudizio di S&P sul rating dell’Italia: “No, perche’ come ha detto qualche altra agenzia di rating noi abbiamo una situazione stabile”. Il vicepresidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro lo dice interpellato durante la registrazione di Nemo in onda stasera su Rai2.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

26 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»