Salvini: “Nella discoteca capienza massima 871 persone, sicuramente erano di più”

Tra le prime riflessioni sulla tragedia di Corinaldo c'è quella sull'eccessiva affluenza nel locale dove si è scatenato il panico.

ROMA – “Pare che sia accertato che ci fosse all’interno della struttura molta più gente rispetto a quanto previsto e al permesso“. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, parlando a Sky tg24, a proposito della strage in discoteca a Corinaldo (Ancona).

“Qualsiasi unità in più nel locale è stato un errore che ha sicuramente complicato la situazione. Non erano 3-4 mila persone ma sicuramente non erano gli 871 previsti per legge“. Cosi’ il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a Sky tg 24, risponde a chi gli chiede se l’eccessiva affluenza nel locale in cui si è verificata la tragedia di Corinaldo abbia giocato un ruolo.

Leggi anche:

8 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»