In migliaia da Perugia ad Assisi per la pace, Fratoianni: “Boccata d’aria”

ROMA – “In un Italia dove i governi hanno fatto e fanno la guerra alle Ong che salvano vite. In un Paese dove i fascisti rialzano la testa e insultano, minacciano, picchiano chi ha un colore diverso della pelle o chi combatte il razzismo. In un Italia dove i governi di ieri e di oggi spendono 65 milioni di euro al giorno per armamenti, questa marcia di decine di migliaia di persone da Perugia ad Assisi è una straordinaria boccata di aria fresca”. Cosi’ il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali, parlando con i cronisti a margine della marcia al gazebo di Mediterranea a Santa Maria degli Angeli .

GRASSO: CON MIGLIAIA PERSONE CHE NON SI ARRENDONO

“In marcia con migliaia di persone che non si arrendono di fronte all’egoismo e alle disuguaglianze. Ci siamo oggi e ci saremo ogni giorno in cui servirà difendere la pace e la fratellanza”. Lo scrive su Twitter Pietro Grasso (Leu).

MARTINA: TANTI GIOVANI PER LA PACE E UE DEI POPOLI

“Alla Marcia Perugia-Assisi. Tantissimi giovani e un grande segno di speranza. Serve un nuovo impegno per la pace e per l’Europa dei popoli. Contro i seminatori d’odio, per una nuova stagione che batta egoismi e nazionalismi“. Lo scrive su twitter Maurizio Martina, segretario Pd.

RICHETTI (PD): UNITÀ E PACE, ATTENZIONE AGLI ULTIMI

“Unità, pace, serenità, attenzione agli ultimi e rispetto per il creato sono i valori di Francesco di Assisi e della nostra grande comunità. #PerugiAssisi”. Lo scrive su twitter Matteo Richetti (Pd).

Leggi anche:

7 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»